Come ridurre il tessuto della cicatrice dopo le protesi mammarie

Secondo la Mayo Clinic, non è raro che qualche livello di cicatrizzazione avvenga dopo l’aumento del seno. Può svilupparsi lungo i siti di incisione in forma di tessuto cardiaco rosa e rosa che più tardi si sbiadisce più in tono con il resto della pelle. Può anche svilupparsi intorno all’impianto del seno stesso in quello che è conosciuto come contrattura capsulare. Fortunatamente, ci sono cose che puoi fare per ridurre questo tessuto cicatriziale.

Parlare con il tuo chirurgo estetico. Prima di provare qualsiasi metodo per ridurre il tessuto cicatriziale, discutere le opzioni con un chirurgo estetico. Può avere una prassi standard per ridurre al minimo il tessuto della cicatrice dopo gli impianti. Seguire le sue raccomandazioni quando possibile.

Utilizzare un bendaggio o un foglio a base di silicone. L’American Academy of Dermatology afferma che bende e lamiere in silicone possono effettivamente ridurre lo spessore delle cicatrici. L’utilizzo quotidiano è necessario per ottenere i migliori risultati. È anche possibile trovare silicone in creme e gel che possono fornire effetti simili sul tessuto cicatriziale.

Applicare una crema cortisone. Le creme contenenti cortisone possono contribuire ad ammorbidire le cicatrici, che possono causare la riduzione delle dimensioni. Spesso è necessario consentire alle ferite di guarire prima di applicare questo tipo di farmaco topico.

Raccogliere su bende di pressione. Secondo l’American Academy of Dermatology, le bende di pressione possono aiutare a appiattire le cicatrici. Tuttavia, può richiedere diversi mesi di utilizzo quotidiano per fornire risultati.

Supplementare la vostra dieta con la vitamina E. Gli integratori di vitamina E sono indicati per ridurre i tessuti cutanei che possono formarsi intorno all’impianto, afferma il dottor Joel Studin, un chirurgo plastico di New York. Raccomanda inoltre di discutere il dosaggio corretto con il medico prima di assumere qualsiasi integratore di questa vitamina.

Si consideri la ripresa della pelle. Se il tessuto cicatriziale è già formato lungo il sito di incisione, una forma di riverniciatura della pelle può contribuire a migliorare l’aspetto della vostra pelle. I trattamenti che hanno dimostrato benefici sono la terapia laser, la dermoabrasione e la microdermoabrasione. Questi trattamenti comportano la rimozione dello strato superiore della pelle, provocando una nuova crescita cellulare che è più consistente nella consistenza e nel tono con il resto della tua pelle.

Ha rimosso chirurgicamente l’impianto. Nei casi più gravi di cicatrici intorno all’impianto, potrebbe essere necessario disinstallare l’impianto e quindi sostituirlo dopo che il tessuto della cicatrice viene estratto dal seno.