È l’acido azelaico sicuro per trattare l’acne in donne in gravidanza?

L’acido azelaico è un farmaco privo di prescrizione medica usato per trattare l’acne e la rosacea. Come per tutti i farmaci, una persona deve decidere insieme a un medico se i benefici superano i rischi. Questo è particolarmente vero per le donne incinte o infermieristiche.

Identificazione

L’acido azelaico viene usato per trattare l’acne. È in una classe di farmaci chiamati acidi dicarbossilici ed è un acido naturale. Si tratta di cereali come orzo, grano e segale, secondo Nucelle Inc. di Blaine, Wash. Negli Stati Uniti, è commercializzato sotto il marchio Azelex, Finevin, Finacea e Finacea Plus, secondo la Mayo Clinic.

Funzione

L’acido azelaico viene in un gel o crema. Aiuta la pelle a rinnovarsi più rapidamente, che a sua volta riduce la formazione di brufoli e punti neri. Inoltre uccide i batteri che infettano i pori e diminuiscono la produzione di cheratina. La cheratina è una sostanza naturale che può contribuire allo sviluppo dell’acne, secondo i National Institutes of Health. L’acido azelaico può anche essere usato per trattare la rosacea, una malattia cutanea che provoca flushing, arrossamento e brufoli facciali, secondo gli Archives of Dermatology.

Expert Insight

L’acido azelaico topico è nella categoria B di gravidanza della FDA. Questa categoria riguarda i farmaci che non si prevedono di danneggiare un neonato. Per i farmaci inseriti in questa categoria, gli studi sugli animali non mostrano alcun danno ai feti, ma non sono stati condotti studi sulle donne in gravidanza o gli studi sugli animali hanno un effetto negativo, ma studi adeguati tra donne in gravidanza non hanno mostrato alcun rischio per i feti, secondo il Mayo Clinica. Drugs.com raccomanda di discutere l’uso dell’acido azelaico con un medico se è in gravidanza o potrebbe essere incinta durante l’uso. Inoltre, è sconosciuto se l’acido azelaico applicato topicamente passa nel latte materno. La Clinica Mayo rileva che l’acido azelaico è talvolta utilizzato per le donne in gravidanza o per le donne che assumono pillole per la cura delle nascite per trattare la faccia scolorita.

Uso

Per usare l’acido azelaico, la persona deve prima lavare la pelle colpita con sapone e acqua delicato e asciugarla. Quindi applicare un sottile strato di gel o crema all’area, massaggiandola delicatamente nella pelle, prima di lavare. Non coprire l’area interessata con bende, avvolgimenti o confezioni. È possibile applicare trucco non irritante sull’acido azelaico dopo che si asciuga, consiglia i National Institutes of Health.

considerazioni

Gli effetti collaterali dell’acido azelaico possono includere bruciore, prurito, stinging o formicolio e talvolta un rash, secondo il NIH. Non deve essere usato su pelle verme, scaldate, secche, screpolate o irritate, in quanto potrebbero rendere peggiori tali condizioni. Inoltre non deve essere usato in aree con lesioni o eczemi. Le persone che usano l’acido azelaico devono evitare di usare saponi abrasivi, essiccanti o duri, nonché detergenti alcolici, astringenti, tinture, abrasivi e agenti peeling, raccomanda Drugs.com.