Effetti psicologici dello sport sui bambini e sulla gioventù

Secondo ESPN.com, circa 21,5 milioni di bambini americani tra i sei ei 17 anni sono coinvolti in uno sport di squadra. I bambini possono essere coinvolti nello sport per divertirsi o sviluppare competenze specifiche atletiche. Possono essere coinvolti perché i loro genitori decidono che sia il momento di mettere giù il telecomando e raccogliere quel pipistrello. Indipendentemente dalle ragioni per essere coinvolti, gli sport offrono un esercizio prezioso e riducono il rischio di malattie croniche, inoltre, impegnarsi in sport organizzati può avere profondi effetti psicologici positivi sui bambini.

Self-Esteem Boost

Una relazione del 2006 pubblicata in “Adolescenza” presenta dati che dimostrano che la partecipazione allo sport ha aumentato sia il benessere emotivo che il comportamento negli adolescenti. Un aumento del benessere può portare ad una maggiore autostima e fiducia, il che comporta una migliore prestazione generale. Gli sport tendono a migliorare in modo accademico (come rispecchiano i gradi superiori) e riferiscono livelli più elevati di soddisfazione sociale. Inoltre, sono meno probabilità di impegnarsi in modelli di comportamento rischioso e distruttivo.

Lavorare insieme

Gli sport organizzati richiedono che i bambini lavorino insieme per raggiungere un obiettivo comune. Attraverso questo processo, i bambini sviluppano competenze sociali e di leadership e imparano il valore del lavoro di squadra. I bambini coinvolti nello sport generalmente hanno rapporti di pari livello e una migliore comprensione dei coetanei di diversi ambiti di provenienza. Con questo più alto livello di sostegno sociale arriva anche un livello più elevato di resilienza.

Rispetta i tuoi anziani

Gli sport offrono ai bambini e ai giovani un’opportunità per interagire con gli adulti in maniera preziosa e positiva, promuovendo rapporti più stretti con gli adulti. Questo effetto è particolarmente grande quando i bambini non hanno il beneficio di rapporti adulti positivi a casa, poiché i bambini che fanno partecipare allo sport possono portare a un senso di attaccamento con la famiglia e le interazioni più frequenti con i genitori.

Non sono tutti i Rainbows

Mentre la maggior parte degli effetti psicologici degli sport sui bambini e sulla gioventù sono positivi, ci possono essere degli inconvenienti. Se la pressione per vincere è troppo esagerata o le aspettative dei genitori o degli allenatori diventano troppo grandi, i bambini possono avere stress psicologici. Lo stress può causare una diminuzione del godimento di impegnarsi negli sport e può anche causare ansia, mal di testa, dolori allo stomaco, stanchezza, disordini nel sonno, dolori muscolari e depressione. Per diminuire il rischio di questi effetti negativi, l’Alleanza Americana per la Salute, l’Educazione Fisica, il Divertimento e la Danza raccomanda di minimizzare l’accento sulla vincita e di concentrarsi sullo sviluppo di specifici set di abilità.