Tasso di impulso normale per un neonato

Il tasso di polso di un neonato è il numero di volte in cui il suo cuore batte al minuto. Questa battuta ritmica si verifica ogni volta che il ventricolo del cuore si contrae per pompare il sangue attraverso il sistema cardiovascolare. Una frequenza di impulso normale indica che il cuore funziona correttamente.

Significato

Controllare l’impulso di un neonato è una delle prime prove eseguite dopo la nascita. Secondo il Dipartimento di Stato di Stato di New York, l’impulso è il segno più coerente della circolazione e dell’ossigenazione nei neonati.

luogo

L’impulso brachiale, che scende al centro del braccio superiore, e l’impulso alla base del cordone ombelicale sono i luoghi migliori per controllare l’impulso di un neonato. L’impulso ombelicale è preciso anche dopo il bloccaggio e il taglio.

Normale contro la frequenza di impulso anormale

Un normale impulso neonato è tra 120 e 180 battiti al minuto. Un impulso di meno di 100 battiti al minuto in genere significa bassi livelli di ossigeno nel sangue.

Trattamento

Un tasso di impulso basso è più medico significativo di un tasso di impulso elevato in un neonato, secondo il Dipartimento di Stato di Stato di New York. Un impulso basso richiede un trattamento con compressioni toraciche e ventilazione assistita. Potrebbe essere necessario intubazione e medicinali per aumentare la frequenza del polso.

considerazioni

Merck consiglia di controllare l’impulso di un neonato quando è calmo e silenzioso. Un basso tasso di impulso può indicare la pressione intracranica elevata, la sindrome di QT lunga, il blocco cardiaco congenito, l’ipossia o lo shock, secondo il gruppo Advanced Life Support, mentre un alto tasso di impulsi può essere dovuto a cardiomiopatia, disturbi metabolici o un altro disturbo.