Tecniche di respirazione a lunga distanza

Come corridore di lunga distanza, si sforza di essere economico nei tuoi movimenti, dal braccio oscillante al passo e alla lunghezza. Inoltre guadagni economia e controllo attraverso la respirazione. Respirare in modo efficiente porta in più ossigeno per il corpo per utilizzare ogni minuto. Prendendo respiro profondo piuttosto che respiri rapidi è la chiave per una tecnica efficace di respirazione.

Uso addominale, o pancia, respirazione perché è il modo più efficace per scambiare ossigeno e anidride carbonica. Lasciate che lo stomaco si espande quando si inalate e si contrae mentre espiate. Prendi grandi respiri completi ed espira completamente. Inoltre mantieni la corretta posizione della testa e della cassa perché questo permette che i respiri siano più completi.

Se si esegue una distanza di oltre 10 km, o 6,5 miglia, utilizzare un ritmo respiratorio da due a due in cui si respirano per due gradini e poi per due passaggi per la maggior parte dell’intera distanza, raccomanda Brian Mackenzie, coach di prestazioni E assessore con UK Athletics, organismo di governo nazionale del Regno Unito per la pista e campo. Quando usi questo ritmo respiratorio, respiri abbastanza lentamente per ottenere una buona profondità di respirazione. La maggior parte degli atleti di elite utilizza un ritmo da due a due o un ritmo da tre a tre, perciò sperimenta per vedere che funziona meglio per te. In una gara, si può passare a un ritmo due-a-un durante gli ultimi due minuti mentre si sprint per la fine.

Non preoccuparti se non ti piace contare il tuo respiro in secondi o in termini di passi. Il fattore più importante da ricordare è mantenere la tua respirazione profonda e regolare. Pratica la respirazione ventre quando non si esegue e anche quando si esegue ad un ritmo lento per diventare automatico, raccomanda Earl W. Fee in “La Guida completa per correre”. Mentre vuoi mantenere il controllo del tuo respiro, ha bisogno Per sentirsi naturalmente invece di forzare, consigliare gli autori di “Ultimate Training” Gary Null e Howard Robins.

Mentre si tira, si concentri sulla quantità di anidride carbonica fuori dal tuo corpo come si può. Espirare con una bocca in bocca, simile a soffiare una candela. Inoltre, usa il tuo ritmo respiratorio per controllare quanto sei dura. Mentre molte guide raccomandano di respirare attraverso il naso, la maggior parte dei corridori sono respiratori di bocca o respiratori per il naso e la bocca, perché è impossibile assumere abbastanza ossigeno solo attraverso il naso, afferma Stephen M. Pribut, American Academy of Podiatric Sports Medicine Executive Direttore del consiglio nell’articolo del 2002, “Running Style”.

L’area in cui correte influirà sulla respirazione. Scegli parchi e aree con fogliame su ambienti urbani inquinati. In soli 30 minuti, il funzionamento in un ambiente inquinato con un sacco di traffico automobilistico può causare lo stesso danno che un mezzo pacchetto di sigarette in termini di monossido di carbonio e di altri inquinanti che entrano nel tuo corpo, dice Null e Robins. Funziona durante il giorno quando i livelli di ossigeno sono più alti.

Respirazione ventre

Ritmo respiratorio

Pratica

esalazione

considerazioni